La regola dei 50 metri

La regola dei cinquanta metri

Viviamo in un mondo che ci stimola continuamente come delle scimmie.

Un mondo brutto: pieno di cose brutte, schifose, dolorose. Un mondo che ci indigna e che non ci piace.

Siamo tutti bravi ad indignarci, a commuoverci, a essere in prima linea per combattere battaglie fantastiche:

  • La pace nel mondo
  • Un mondo senza plastica
  • Basta violenza
  • Tolleranza e rispetto
  • Aggiungici tutte quelle che vuoi e che ti fanno emozionare, tutti noi ne abbiamo qualcuna

Si, siamo tutti bravi a combattere battaglie da dietro una tastiera, senza fare nulla di concreto. Siamo dei ferocissimi leoni da tastiera nel mondo virtuale, gattini bagnati e spelacchiati in quello reale.

Siamo tutti bravi ad essere un pò ipocriti, riempiendoci la bocca di battaglie che combattono altri mentre noi stappiamo una birra, ci sprofondiamo sul divano e pontifichiamo, tra un rutto, una scoreggia e una sentenza, dall'alto della nostra saggezza.

La regola dei 50 metri

Vogliamo fare qualcosa di concreto, vero, tangibile, utile e reale? Impariamo a utilizzare la regola dei 50 metri.

Non serve andare dall'altra parte del mondo.

Bastano 50 metri: ogni giorno, in ogni momento è sufficiente riuscire a fare qualcosa nel raggio di 50 metri da cui ci troviamo.

Si proprio in questo momento: 50 metri, non sono niente, possiamo influenzare il nostro ambiente e le persone intorno a noi, nel raggio di 50 metri.

Quante cose possiamo fare? Quante battaglie possiamo combattere e anche vincere?

Prendiamo le nostre battaglie ideologiche, quelle per cui stiamo combattendo battaglie planetarie da dietro la tastiera e riportiamole a una dimensione reale, accessibile, potabile per tutti. Qualsiasi cosa che ci indigna e vorremmo eliminare o rendere migliore.

Qualsiasi cosa, riportiamola a 50 metri da noi, in questo momento.

50 metri. Stop.

50 metri che possono fare una grande differenza, per noi e per gli altri, dove NOI possiamo fare la differenza, davvero.

Metri dinamici: che si spostano insieme a noi, sempre solo 50 metri, da noi, in qualsiasi posto noi ci troviamo.

Senza proclami, senza pubblicità, senza scriverlo da nessuna parte.

Proviamo a cambiare il mondo, il nostro mondo nel raggio di quello che è alla nostra portata per davveroL

Che ne dici? Lo facciamo?

Il mantra di questo post è: bastascoreggiareparoleiniziamoafarequellochepossiamonoiperprimi

Per oggi è tutto.

Ti piacerebbe approfondire di persona questo argomento?
Contattami, senza impegno, cliccando sul pulsante qui sotto, sarà un piacere darti supporto!