Il passaggio generazionale è il momento più critico e delicato per la vita di un'azienda. Il momento in cui è necessario tenere i nervi saldi e la mente lucida per riuscire a separare la famiglia dal management. Un momento che spesso le aziende non riescono a superare perché le componenti in gioco non hanno niente a che vedere con l'imprenditorialità e con il management. Durante i passaggi generazionali il mio cliente non è l'imprenditore e non sono gli eredi ma è l'azienda, che va tutelata come asset primario che ha creato benessere per tutti. Supportare i clienti nei passaggi generazionali è il momento più alto del mio lavoro perché significa riuscire a diventare un membro di fiducia di tutto il team di lavoro coinvolto nell'attività. Trasformare il passaggio generazionale da momento di conflitto a scambio di esperienze e di progettualità tra senior e junior è possibile, se sai come farlo.
Non prendiamoci in giro
A prenderci in giro siamo bravissimi, quando si tratta degli altri. Non prendiamoci in giro e, se vogliamo migliorare i nostri risultati, iniziamo a fare il nostro mestiere. Ci aspettiamo […]
Continua a leggere »
Far crescere un gruppo è frustrante
Far crescere un gruppo è frustrante. Ogni volta che collaboriamo con qualcuno che abbassa il livello del nostro lavoro facciamo una scelta e dobbiamo accettarne le conseguenze. C’è una frase […]
Continua a leggere »
1 2 3