Il passaggio generazionale è il momento più critico e delicato per la vita di un'azienda. Il momento in cui è necessario tenere i nervi saldi e la mente lucida per riuscire a separare la famiglia dal management. Un momento che spesso le aziende non riescono a superare perché le componenti in gioco non hanno niente a che vedere con l'imprenditorialità e con il management. Durante i passaggi generazionali il mio cliente non è l'imprenditore e non sono gli eredi ma è l'azienda, che va tutelata come asset primario che ha creato benessere per tutti. Supportare i clienti nei passaggi generazionali è il momento più alto del mio lavoro perché significa riuscire a diventare un membro di fiducia di tutto il team di lavoro coinvolto nell'attività. Trasformare il passaggio generazionale da momento di conflitto a scambio di esperienze e di progettualità tra senior e junior è possibile, se sai come farlo.
Scusa, grazie. Ascolto
Scusa, grazie e ascolto: sono due paroline magiche e un atteggiamento fantastico. Prova a pensarci: scusa e grazie sono due parole che non sono innate nella nostra natura, chi ha […]
Continua a leggere »
Il dramma del passaggio generazionale
Il dramma del passaggio generazionale Un evento che dovrebbe essere garanzia di continuità per l’azienda spesso si trasforma in un dramma, con lotte intestine e contrapposizioni stupide tra persone, senior […]
Continua a leggere »
Responsabilità e potere
Responsabilità e potere Non ci sono segreti, se vogliamo ottenere risultati dobbiamo assumerci la responsabilità di ottenerli, prima di averli raggiunti. È semplice, ma molto difficile da fare. Questo è […]
Continua a leggere »
Parlare non è comunicare
Parlare non è comunicare Spesso, con tutte le buone intenzioni, ci vediamo puri, duri, integerrimi e non veniamo mai sfiorati dal fatto che possiamo essere fallaci, stupidi, sprovveduti, nella nostra […]
Continua a leggere »
Smettiamola di dare consigli
Smettiamola di dare consigli E’ un consiglio, paradossale no? Proprio io, che di mestiere faccio il consulente e mi chiamano per dare consigli faccio un’affermazione così, sono pazzo? No, è […]
Continua a leggere »
Chi ho deciso di essere?
Chi ho deciso di essere? Prendo spunto da quello che scrisse Jim Rohn: “Sei la media delle cinque persone con cui trascorri più tempo” Pensiamoci: il nostro ambiente influenza il […]
Continua a leggere »
Lascio o raddoppio?
Lascio o raddoppio? Non è il titolo di un quiz, ma il dilemma che, più o meno consciamente, hanno tutti gli imprenditori che vedono crescere i figli e devono prepararsi […]
Continua a leggere »
1 2