Evviva la fatturazione elettronica

Evviva la fatturazione elettronica!

Ma sei fuori?

Probabilmente vado controcorrente rispetto alla maggior parte delle persone ma a me questa cosa della fatturazione elettronica piace. Certo, se non hai mai fatto fatture prima di martedì scorso è un problema. Sicuro, se stai ancora al lapis e blocco di carta e la tecnologia è una diavoleria insormontabile è un problema. E' vero, se nessuno, e soprattutto il tuo commercialista, ti supporta è un problema.

Però:

Se non hai mai fatto fatture ora finalmente le farai, così anche io forse, tra cinquant'anni, pagherò meno tasse. Tutti, o quasi tutti sono sufficientemente tecnologici per usare un cellulare o andare su internet a cazzeggiare, compresi quelli anziani come me e quindi abbiamo risolto il problema della tecnologia e se sei molto ma molto anziano, sicuramente in negozio o in pizzeria avrai un nipote giovane o un dipendente giovane a cui potrai dare questa incombenza. Certo, se prendo il tuo blocco fatture e a dicembre ci leggo fattura nr.5, comprenderai che il problema non è la fatturazione elettronica, capisci a mmmme. Se il tuo commercialista non è in grado di supportarti adeguatamente hai finalmente l'occasione di cambiarlo perché è un incompetente.

Non è vero che alimenterà il sommerso:

Io chiedo sempre le fatture nei ristoranti, locali o posti in cui vado, lo facevo prima e continuerò a farlo adesso e se non mi fai la fattura non ti pago, quindi, è semplice. Chi non faceva le fatture prima continuerà a non farle adesso. E' correttezza e senso civile farle ma è un diritto riceverle, dipende da noi prima di tutto. E' vero che creerà qualche problema: l'altro giorno alla pompa di benzina, quando ho chiesto la fattura, l'esercente mi ha guardato con degli occhioni da cocker chiedendo pietà, mi ha fatto tenerezza, l'ho abbracciato, gli ho dato una pacca sulle spalle e ho atteso con pazienza che me l'emettesse. L'ha fatto. Non c'è motivo perché non lo faccia, è una questione di pigrizia da vincere e abitudini da cambiare.

Ma è un'altro balzello dello stato che ci metterà in ginocchio.

Il nostro socio di maggioranza, lo stato, è bastardo, ci fotte e gioca sempre a suo favore, è vero. Il 60% e a volte di più di quello che facciamo se lo prende lui, ladro bastardo. Lo so, sono arrabbiato come un caimano, come te. E' ingiusto! Certo che è ingiusto e se potessi lo manderei affanculo. Ma non posso. Vivo in questo paese e mi devo adeguare, l'alternativa? Andare via. Non lo voglio fare e quindi mi devo adeguare. Se aumentiamo la nostra coscienza civile, emettiamo e ci facciamo emettere le fatture, è una questione matematica, il gettito aumenterà e diminuiranno le tasse o aumenteranno i servizi a nostro favore. Quando? Tra cinquant'anni probabilmente, troppo tardi perché io possa vederlo e forse troppo tardi perché lo possano vedere i miei figli, ma i miei nipoti forse ne potranno beneficiare. La situazione in cui siamo è figlia delle cose che, tutti, abbiamo fatto negli ultimi 50 anni. Tutti, indipendentemente dalle idee politiche o dal colore di appartenenza. Siamo il paese dei furbettini, io per primo. Quindi, anche tu, invece di lamentarti, smetti di fare il furbettino e magari le cose miglioreranno. Questo è un metodo che tendenzialmente ci "obbligherà" a smettere di fare i furbettini, parlo per me in prima persona, perché anche io, come scritto, fino a che ho potuto ho fatto il furbettino. Non sono una verginella e a chiunque sta alzando il dito lamentandosi e sbraitando faccio solo questa domanda: "Sei una verginella, e lo sei sempre stato?" Prima di rispondere guardati allo specchio e, se ci riesci, afferma con forza e convinzione:"Si, lo sono e lo sono sempre stato, sempre in tutte le circostanze". Se puoi affermarlo, allora hai ragione a lamentarti, se non puoi affermarlo allora fai come me, che non lo sono: silenzio e lavorare, per fare andare meglio le cose.

Ok mi hai convinto, ma il sistema non funziona:

Guarda, per la prima volta, in questo paese, ho visto fare una cosa seria: la fatturazione elettronica parte il primo gennaio 2019 ed è partita. Senza rinvii come invece siamo soliti aspettarci. Ricordate l'eliminazione della carta carburanti? L'abbiamo scampata per altri sei mesi. Non funziona così: se diciamo che facciamo una cosa la dobbiamo fare, non sperare nel rinvio, nel condono, nel potersi muovere tra le righe, solo così le cose, nel tempo, funzioneranno. Certo, ci saranno disagi, problemi di assestamento, alcune modifiche da portare al sistema, come ogni volta che, ognuno di noi, inizia a fare qualcosa di nuovo. Ma intanto siamo partiti. Ieri mattina sono stato dal commercialista: mi ha fatto un mini corso sul software che lui ha deciso di utilizzare per gestire la fatturazione elettronica a cui io aderisco con un piccolo canone annuale. E' un ulteriore balzello che lo stato ci impone dirai tu. E' una figata dico io: questo software, quello che usa il mio commercialista si chiama webdesk, soprattutto per i piccolini è molto utile, contiene una sorta di piccolo controllo di gestione che ti tiene monitorato l'andamento della tua attività, in tempo reale, il che non è male per chi, magari, fino ad oggi, è stato abituato a fare il dare e l'avere su un blocco di carta da formaggio. Io non ho visto altri software, mi fido di questo perché mi fido del mio commercialista, sicuramente ci sono altre soluzioni, il tuo commercialista ti consiglierà quella ideale. Come ho scritto: ieri sono andato da lui, ho fatto un mini corso di mezz'ora, un link, due password, un pò di prove e sono pienamente operativo. Funzionerà tutto subito? Mi auguro di si, ma se così non fosse, sicuramente in brevissimo tempo si risolverà. Non sono un inguaribile ottimista ma un piccolo imprenditore come te: non mi sono mai lamentato del governo ladro, mai, perché anch'io ho messo le mani nella marmellata, come tutti noi. Mi piace pagare il 60% di tasse? Caspita no! Questo sistema ci farà pagare meno tasse? No, se non cambiamo la nostra coscienza civile, ma diciamo che questo sistema ci obbliga un pochino di più a cambiarla rispetto al passato. Ma comunque: benvenuta fatturazione elettronica. Il mantra di questo post è: eticaecoscienzacivilenonsoftware Per oggi è tutto.    
Ti piacerebbe approfondire di persona questo argomento?
Contattami, senza impegno, cliccando sul pulsante qui sotto, sarà un piacere darti supporto!