NOI MARKETER, COSI’ AUTOREFERENZIALI, COSI’ PRESUNTUOSI

Il grande problema che abbiamo noi marketer è che ci danniamo, lavoriamo, studiamo, pensiamo e proponiamo sempre le cose che piacciono a noi, spesso senza pensare cosa possa piacere al nostro target.

Questa promo, questo articolo, questo gadget, questa iniziativa, a me piacciono un sacco, non capisco perché non dovrebbero piacere agli utenti.

Noi marketers siamo, spesso, autoreferenziali, vanitosi, spocchiosi e presuntuosi. Questa è la realtà.

La verità però, come scrive David Scott è che:"I nostri prodotti non interessano a nessuno, tranne che a noi".

Avere la consapevolezza di questa verità ci può davvero permettere di fare il salto di qualità, diventando più umili e attenti, ascoltando di più e cercando di capire cosa vuole il nostro pubblico perché, davvero, non conta cosa pensiamo noi, ma conta cosa pensa il nostro pubblico, di noi e dei nostri prodotti e servizi.

La verità è che nessuno legge la pubblicità. Le persone leggono ciò che interessa loro, qualche volta si tratta di un annuncio pubblicitario. -H.L.Gossage-.

Questo assioma, aggiunto al fatto che al pubblico noi non interessiamo, ci apre interessanti e stimolanti prospettive: le aziende e le loro persone, devono raccontare storie, non prodotti.

Storie in cui gli utenti possano identificarsi, storie credibili, storie che attirino e che siano interessanti o utili o divertenti o avventurose o tutte quante messe insieme.

Storie in cui il valore della marca traspare, storie che inducano gli utenti a incuriosirsi avvicinandosi al prodotto o servizio che proponi.

Questo è vero nel marketing tradizionale ma è ancora più vero nel web marketing.

Quali sono le storie, vere, che racconti al tuo pubblico? Quali sono le opportunità che loro avranno nell'avere a che fare con te? Ma soprattutto, che genere di vantaggio avranno nel fare affari con te?

Ne parlerò il 19 giugno a Milano, all'Hotel Glam insieme a Valerio Tagliacarne e a Gli Autogol, clicca qui per vedere il programma della giornata

Il mantra di questo post è: storiebellestorieutilistoriedivertentistorie

Ti piacerebbe approfondire di persona questo argomento?
Contattami, senza impegno, cliccando sul pulsante qui sotto, sarà un piacere darti supporto!