Il venditore è la figura più importante in un’azienda

Il venditore è la figura più importante in un'azienda.

Non che gli altri ruoli non siano importanti, ci mancherebbe, ma non richiedono la capacità psicofisica indispensabile per fare, oggi, il venditore.

Il venditore, il venditore moderno, dev'essere organizzato, paziente, un po' psicologo, aggressivo ma non invasivo, sempre allegro e motivato, flessibile ma determinato, deve avere una salute di ferro e uno stomaco d'acciaio, deve prendere schiaffi sorridendo quando avrebbe voglia di darli, deve voler bene veramente al suo cliente, sempre, anche quando, magari, il cliente non se lo merita, deve avere una vita personale equilibrata per poter resistere sulla strada tutti i giorni senza abbattersi nei momenti duri.

Il venditore moderno dev'essere un po' Superman, un po' Sherlock Holmes e un po' Madre Teresa di Calcutta: fare il venditore è il mestiere più bello e più difficile di tutti, secondo me.

Se non ci credi vuol dire che non hai mai fatto il venditore o che al massimo sei un "venditore con le pantofole", un raccoglitore d'ordini, un impiegato della vendita, ce ne sono tanti,troppi.

Se sei a capo di una rete vendita cerca sempre di essere un esempio per i tuoi venditori e soprattutto sii disponibile a dar loro l'esempio. Il tuo lavoro è quello di riuscire a far vendere loro, insegnandogli e affiancandoli, non è quello di stare seduto nel tuo comodo ufficio a fargli il mazzo perché non stanno raggiungendo il budget, stai sul campo, insieme a loro.

Non si può fare il capo di una rete vendita se non si sa cosa significa vendere, vendere per davvero. Amen!

Se vuoi approfondire ne scrivo nel mio ultimo libro "Il mantra del venditore: alzati e fattura" lo trovi cliccando qui

Buona settimana di vendita a tutti.

Il mantra di questo post è: venditapermoltimanonpertutti

Ti piacerebbe approfondire di persona questo argomento?
Contattami, senza impegno, cliccando sul pulsante qui sotto, sarà un piacere darti supporto!